post-title Spazio 22 https://www.adelevennericreautrice.it/wp-content/uploads/2018/12/20190303_Porto_Torre_2.jpeg February 22, 2019 yes no Posted by
Categories:
Spazio 22
293 visitors
Posted by
Categories:

Spazio 22

22 Febbraio 2019

Hola compañeros, qué tal?

Eccomi PRESENTE per il nostro INCONTRO.  
Lo SPAZIO 22 dove ogni mese vi incontro.

Come state?

Io pronta per GODere della prossima esperienza in Sardegna, in un luogo davvero molto magico: la PIRAMIDE del mediterraneo, l’Altare preistorico di Monte d’Accoddi.

Non è un CASO che questa Giornata Esperienziale accada proprio il 3 3 3. Ogni numero ha una frequenza vibratoria e questa è molto intensa. Così come intenso è il RISPETTO che provo nei confronti di questa meravigliosa terra.

La SARDEGNA, come immagino voi sappiate, è una terra molto ancestrale, studiata in ogni sua sfaccettatura da archeologi, antropologi, storici, mistici ed esoterici. Le ipotesi sulle sue ORIGINI sono tante ed ognuna di questa si avvale di essere quella giusta.
Noi la osserveremo con un’altra visione…
che non sarà né giusta né sbagliata, sarà quella dell’osservazione e della risonanza.

E quando qualcosa ti risuona… è vero.
 


Altare preistorico di Monte d’Accoddi

Giornata Esperienziale in Sardegna

Muy bien…

In questa newsletter desidero parlarti di una richiesta che spesso mi viene fatta e di qualcosa con cui, a proposito di risonanza, non mi ri-suona

Essendo però consapevole di essere CREATRICE della mia vita, so che ho creato questa esperienza affinché io comunicassi una volta per tutte il mio pensiero rispetto ad alcuni concetti spirituali, oggi tanto di “moda”.  

Spesso, durante le consulenze telefoniche individuali, mi viene richiesto se posso canalizzare un messaggio ad una domanda ben precisa riguardante la propria vita.

La risposta alla domanda che mi viene posta è, e per sempre sarà, NO!!!

No, perché? 

Perché secondo quella che è la mia visione, questa modalità crea DIPENDENZA, non MAESTRIA. Questa, in modo molto subdolo, si trasmuta in POTERE mascherato da amore da parte di chi, attraverso angeli, canalizzazioni e quant’altro, crea illusioni e speranze.
 

La frequenza di Myriam non da risposte, 
al massimo fa DOMANDE
e a queste, sei Tu che rispondi, 
non io. 

 

Le domande CREANO un movimento centripeto, vanno verso DENTRO, vanno verso il CENTRO, vanno verso quella parte di TE che conosce la risposta, non che cerca la risposta. 

Chi fa leva sui tuoi BISOGNI vuole avere POTERE su di Te.
Chi fa le leva sui tuoi Potenziali vuole farti vedere il POTERE che è in TE. 
Il primo ha bisogno di accerchiarsi di adepti, il secondo attrae solo Maestri.
Adele Venneri

Il termine canalizzazione è stato così inquinato al punto tale che nel mio ultimo libro, ho chiesto al mio editore di non inserire questa parola nella mia biografia.
Nel mio prossimo libro ve ne parlerò…

Osservo canali che canalizzano maestri, peraltro senza nomi, ai quali fare domande e ricevere risposte come se si trattasse di un bancomat.
Ecco, queste modalità, sempre secondo la mia visione, non hanno nulla a che vedere con la COSCIENZA, né con l’acquisizione di CONSAPEVOLEZZA.

Questo è potere e non è molto differente dalla CHIEMAF, la Coscienza del Potere che
se ti va, ti invito a rileggere alla pagina 77 del capitolo 5 di MyeshuaOr Il Codice dell’Origine.

 

Continuare a chiedere alle guide, ai maestri invisibili e quant’altro, SEPARANDOSI da sé, è la manifestazione della DELEGA. È l’antitesi della MAESTRIA INCARNATA, è la PROIEZIONE del proprio POTERE, è la mancanza di RESPONSABILITÀ e soprattutto è dimenticare di essere CREATORI della propria vita.

Osserva la VITA di colui o colei che insegna, scrive o parla. 
Osserva se la sua vita corrisponde a ciò che dice, a ciò che scrive o a ciò di cui parla. 
Se ti insegna il cambiamento, osserva se il cambiamento lo mette in pratica.
Se ti parla di andare dentro di te, osserva se egli stesso va dentro di sé.
Se ti parla di libertà, osserva nei suoi occhi se davvero è un uomo LIBERO o la libertà la sta cercando.

Osserva.

In questo “punto” della mia vita… mi sento molto OSSERVATRICE.

Osservo le persone senza volto e le energie che senza un nome elargiscono consigli a destra e a manca. ENTITÀ mai scese in terra che dispensano consigli su come vivere in un luogo di cui loro non hanno mai fatto ESPERIENZA. 
Sempre secondo la mia visione, non si può insegnare ciò che non si conosce, ciò di cui non si è fatta ESPERIENZA.

Idem per coloro che si definiscono canali, ma poi, ciò che canalizzano è assai lontano dal modus vivendi della propria vita. 

Ognuno deve fare ESPERIENZA in primis su se stesso.
Non si tratta di filosofia, si tratta di ESPERIENZA. 
Non si tratta di conoscenza, si tratta di ESPERIENZA.

Maria Maddalena, nel percorso delle sue esistenze, esperienze ne ha fatte, eccome se le ha fatte! Ha vissuto in un corpo fisico e, sin dalla sua ORIGINE, ti ha sempre portato a TE.

Che sia un angelo, un alieno o un arcangelo, secondo sempre la mia visione, chi non si è mai incarnato e non sa cosa sia il Ciclo della Nascita e della Morte, non può comprendere un’esperienza che non ha mai fatto.

Idem per tutti coloro che insegnano ciò che cercano…
 

LA COSCIENZA non è una MATERIA da INSEGNARE, è UN SUONO da EMETTERE. 
 

Non è filosofia con cui scrivere discorsi prolissi. 

LA COSCIENZA  è un SUONO ed ognuno ha il suo. E’ questo che CREA.

Essere ADULTI. Non dipendenti.
Essere ADULTI. Non deleganti.
Essere ADULTI. Non bambini bisognosi alla ricerca di un cuore al quale attaccare ancora quel cordone ombelicale bisognoso di un genitore affettivo.
Essere ADULTI non significa essere grandi. 
Essere ADULTI significa essere INCARNATI.
ADULTI che condividono l’amore che Sono e non l’amore che cercano.
 

Rassegnati la LIBERTÀ è il Tuo DESTINO e Tu all’AMORE PURO sei destinato.
(tratto da La Nuova Coscienza di Maria Maddalena)

Alle persone che mi chiedono: “Adele, puoi chiedere questo a MYRIAM?”.
La risposta è NO!!!

Le Vacanze Esperienziali ed i Percorsi di Autocoscienza che propongo hanno lo scopo di aiutarti a VEDERE come funzioni, hanno lo scopo di INTEGRARE ciò che di te è ancora SEPARATO. Hanno lo scopo di portarti a TE, non a me, né a Myriam. 

Sono molti coloro che ancora cercano da me la soluzione. Non si tratta di trovare una soluzione. LA SOLUZIONE NASCE DA UN TERRENO DUALE. Soluzione e problema viaggiano nelle stesso treno. Si tratta di osservare, vedere, acquisire consapevolezza, si tratta di essere COSCIENZA, non parlare di essa. 
Questa si TRASMETTE, non si insegna.
 


“Vorrei stendermi per terra in un “trullo” dalla volta d’oro e lì sognar”.
Gabriele D’annunzio

 

Quando vivevo nel mio trullo, tra mandorli e olivi secolari, nella terra rossa di Puglia, Rita, grazie a un momento molto particolare della sua vita, iniziò con me un percorso di autocoscienza

All’inizio lei credette di trovarsi di fronte colei che l’avrebbe aiutata a superare il momento… ben presto, molto presto, si accorse che si trattava di ALTRO. Comprese che in quel percorso doveva assumersi la responsabilità della propria vita. Prese coscienza che si trattava di una vera e propria scuola che mai aveva frequentato e di cui nessuno fino ad allora gliene aveva mai parlato. Era la scuola dell’amore, quella della COSCIENZA di sé.

LA SCUOLA DELLA CREAZIONE…

All’inizio le resistenze, in modo molto prorompente, cercarono di boicottarla…

Nella profondità dei suoi occhi avevo visto il desiderio profondo di INCONTRARSI, l’avevo guardata nell’alma, sapevo che seppur con i suoi tempi, avrebbe proseguito il suo viaggio verso se stessa.

Questa è la sua testimonianza:
 

La mia Rinascita è accaduta nel momento in cui, in un periodo particolare della mia vita, 
ho INCONTRATO Adele.

Questo momento particolare era dovuto alla morte di mio padre, 
una morte innaturale e improvvisa che inizialmente non ho accettato.

È stato difficile per me accettarla, in quanto ho avuto paura del giudizio della società, 
ho creduto che la coscienza di massa potesse identificarmi come la figlia di…; 
da lì sono iniziate una serie di paure… di poter diventare violenta, paura che fosse genetico 
e tante altre paure mescolate al dolore che provavo in quel momento.

Con Adele ho iniziato una serie di INCONTRI auto esplorativi e 
ho sperimentato una Vacanza Esperienziale.

All’inizio ho pensato che sarebbero stati gli incontri a risolvere il problema di quel momento, ma nel divenire ho invece compreso che non si trattava soltanto di superare il momento che stavo attraversando, ma si trattava di un percorso che andava OLTRE 
il dolore di ciò che provavo in quel momento.

Un percorso che mi avrebbe portato all’amore di Me, all’amore che sono e 
a vivere la vita con goduria e leggerezza senza più dramma.
Che mi avrebbe portata a conoscermi e ad INCONTRARMI come non avevo fatto mai. 
A guardarmi negli occhi, a sentirmi nel cuore e a guardare la vita con una nuova lente percettiva… ad osservare tanti movimenti: come funziono, come funziona la coscienza collettiva, come funziona la mente, come funziona il cuore, cosa significa essere dentro e fuori di sé, cosa significa prendere coscienza della propria PRESENZA.

Ho preso coscienza che l’amore che cercavo era già dentro di me, 
ed ho compreso che all’origine siamo tutti amore.
Ora sono consapevole di chi sono, di chi siamo.

Siamo tutti uguali, senza giudizio, ma non tutti consapevoli, 
quindi ho imparato a provare compassione per chi non lo è.

Questo mi ha permesso di osservare le diversità delle persone 
senza confronto e senza giudizio.

Desidero ringraziare profondamente Adele Venneri che con la sua costante PRESENZA 
mi ha portata a Me e desidero ringraziare profondamente me stessa, 
perché ho permesso che l’amore che sono si manifestasse…

 


Rita Pannofino

Mi viene da sorridere perché Rita credeva che mai sarebbe riuscita a mettere parola alle sue emozioni. Ora è una donna felice e quando briciole di aspetti di sé si ripresentano, lei sorride… ricordandosi della sua Maestria.

La morte di suo padre è stata la sua rinascita. Molto spesso le morti dei genitori o le separazioni da persone a noi molto care si trasmutano in DONI…
Basta essere disposti a vederli… è qui la differenza. 

A me è accaduto e di questo ne ho fatto ESPERIENZA.

Cara amica e amico caro…
se questa newsletter ti risuona, sono felice di condividere con te lo Spazio 22, se invece non ti risuona… BENEDIZIONI A TE… LIBERTÀ A ME.

MyeshuakOr.

E’ tempo di CREATORI…non di SPETTATORI.

Vi aspetto in Sardegna il 3 3 3 per una Giornata Esperienziale davvero SPECIALE…
dal tema “Le Memorie di Te”… 
 

Giornata Esperienziale in Sardegna

Con amore…