Vacanza Esperienziale
Sicilia
Ottobre 2014

“Il Maschile e Femminile nel cuore dell’argimusco”

Il femminile ferito nasce invece dalla coscienza creatasi dal senso di colpa attraverso cui hanno addobbato e intessuto le carni della figura della donna, amata e compagna di Kristo. Il modello della prostituta penitente non risiede soltanto nella donna, ma risiede anche in ogni uomo che, pur di essere riconosciuto e amato, spesso ha svenduto il proprio valore, senza mai permettersi di RICEVERE.

Il maschile ferito di Te dà per ricevere riconoscimento, ma questo suo dare non basterà mai. L’aspetto femminile ferito, intriso della coscienza della penitente, non si permette profondamente di ricevere, perché si sente in colpa e inconsciamente crede di non meritare.
Queste sono le cause arcaiche della MANCANZA.

Tratto da MyeshuakOr, Il Codice dell’Origine

PRENOTA ONLINE
Stazione Celeste

TESTIMONIANZA

Ho sempre avuto nel mio cuore un grande amore per Maria Maddalena, a volte mi sono chiesta perché fosse così forte. L’ho cercata nei libri, l’ho cercata nelle immagini a volte anche nelle preghiere. L’ho cercata fuori di me, ma non riuscivo mai a VEDERLA. Cieca dinnanzi a tanta bellezza, durante il percorso, ho poi scoperto essere dentro di me.

Su Facebook iniziai a leggere di lei, i link che Adele Venneri pubblicava.

Nuovi Scritti, qualcosa di diverso e di molto forte mi risuonava nell’anima. Proseguii con molto interesse nella lettura dei vari messaggi e per me tutto diventava sempre più Chiaro.  Iniziai a VEDERE meglio dentro di me cosa accadeva.

Mi misi in contatto con con “LEI” che con infinito amore dava voce ai messaggi di Myriam e con immensa gioia scopro che di là a poco sarebbe venuta proprio nella mia Terra. Sento chiaramente che è quello che cercavo. È lei, ma in realtà non è lei come persona seppur Adorabile, ma è lei, è proprio la frequenza di Myriam.

All’inizio ho quasi paura. Ho voglia di scappare ma di chi ho paura, mi chiedo? Di me stessa, scopro. Ho paura di quelle parti di me che non riesco a VEDERE chiare.

Scrivo spesso la parola VEDERE, perché non a caso, sono proprio gli occhi la parte del mio corpo con la quale la mia anima mi ha parlato. Dopo il profondo e gioioso percorso sperimentato con Adele,  ho preso coscienza della causa che mi ha portata a creare una malattia proprio agli occhi, patologia di fronte alla quale la medicina mi aveva detto che nei casi di ” Degenerazione Maculare e Glaucoma” non si guarisce, si può solo con delle terapie rallentare il processo che porta alla CECITA’ definitiva.

Durante il percorso ho attraverso  “continue consapevolezze”.  E’ caduto il velo dai miei occhi. Non solo non c’è stato peggioramento della malattia, ma addirittura un miglioramento chiaramente visibile anche nei test clinici.

Guardare la vita con gli occhi dell’anima mi ha tolto il velo con il quale i miei occhi fisici mi separavano dalla mia anima. LA MIA VITA è CAMBIATA. La patologia è regredita e ora posso anche danzare la mia vita senza più PAURA di Cadere.

Oggi, non solo vedo meglio con gli occhi fisici, ma soprattutto vedo ciò che l’occhio umano non vede …vedo  OLTRE il VISIBILE.

Grazie Adele attraverso di Te ho ritrovato la mia Anima.

GRAZIE attraverso di Te ho ritrovato “ME STESSA”.

Infinitamente Grata alla frequenza di Myriam.

GRAZIE  a Me e al mio coraggio di essere riuscita ad andare OLTRE.

Anna Maria P.