Enero 2020

Come in altre occasioni ho già scritto, La Nuova Coscienza di Maria Maddalena non è soltanto il titolo di uno dei miei libri.

LA NUOVA COSCIENZA DI MARIA MADDALENA è una frequenza. E’ l’essenza vitale, utile ed essenziale all’Integrazione della Coscienza Unificata. E’ l’anima mundi che genera l’universo. E’ l’Eterna frequenza di Myriam, la Grande Madre, le cui Origini risalgono agli albori della storia dell’umanità. Una frequenza atavica che, nel nuovo tempo, è messa a disposizione dell’uomo affinché possa riscoprire le sue Origini Cosmiche. La sua linea di discendenza è PURA e la si riconosce dalla mancanza di idolatria che questa frequenza richiede. Una frequenza Eterna dedita all’umano-divino che dall’idolatria passa alla Maestria.

Dal 2011, dopo la mia esperienza iniziatica in Argentina, in cui mi fu trasmesso il modo chiaro e nitido come diffondere questa frequenza, ho iniziato a irradiarla facendo sempre fede alla sua matrice. L’iniziazione ricevuta non fu un rituale o una formula magica, bensì uno stato di coscienza, in cui la sua realizzazione si è manifestata attraverso il servizio, con semplicità di cuore e mente universale.

Mantenere la Purezza della linea di discendenza crea una sincronicità perfetta. Ed è questa che è accaduta fra Me e Antón Ponce de León Paiva,  profondo conoscitore dell’antica tradizione andina.

Il “caso” ha voluto che mentre in Antón cresceva il desiderio di approfondire le conoscenze sulla figura di Maria Maddalena, suo figlio, insieme alla sua compagna e una coppia di amici speciali, erano a Rennes-le-Château, luogo in cui, in quei giorni, mi trovavo anch’io.

L’incontro è accaduto sotto la TORRE DI MAGDALA. E dalla Torre di Magdala, accolgo l’invito di Antón per diffondere la Nuova Coscienza di Maria Maddalena in Perù attraverso le conferenze che si terranno presso Samana Wasi, in Cuzco, dal 1 al 14 gennaio.

Accompagnata dall’Eterna frequenza di Myriam e nel nome della Rosa, volo in Perù.